MIND THE GAP  “Attenzione al Vuoto” di Giovanni Ruggiero è un’installazione che è al tempo stesso una vera e propria scultura. L’interno ha il rigore esagonale della geometria sacra, ma all’esterno la materia si libera nell’informe meno prevedibile. La sua opera è astrazione, ma anche concretizzazione di un’immagine mentale, rappresentazione inequivocabile di una figura umana. È drammatizzazione, fermo immagine e narrazione infinita resa dalla esagonalità della struttura interna. La doppiezza trova univocità certa nel monocromo bianco dell’introrilievo, scultura in negativo, realizzata ad incavo nella materia, creata da uno scavo che prende una forma non meno definita di quella estroflessa e a tutto tondo, appare come una sorta di modus con cui dare un nuovo inizio alla scultura stessa. Giovanni Ruggiero affronta senza mezzi termini la crisi di un linguaggio, cercando al suo interno gli elementi linguistici, formali e visivi, con cui ritrovare un senso nel tempo presente.

link: 1.  2. 3.